Come arredare un soggiorno piccolo con stile

Le case stanno diventando sempre più piccole. Gli appartamenti delle grandi città hanno visto il loro metraggio ridursi e anche le camere sono di meno. Proprio il salotto ha subito i “tagli” più importanti, diventando spesso un ambiente unico con la cucina. Vediamo allora qualche consiglio per arredare un soggiorno piccolo con stile.
Nessuno spazio, infatti, è troppo piccolo per essere decorato in maniera elegante e ambiziosa.


L’interior designer spagnola Sandra Marcos sa bene come riuscirci e regala preziosi consigli per ottenere un soggiorno da 10 in pagella. Prendi nota!
Decorazione multiuso: il must per ogni stagione Regola numero 1: mobili e oggetti decorativi hanno diverse funzioni. In questo modo non solo
risparmierai spazio, ma potrai anche cambiare la decorazione ogni volta che ti stancherai senza che la tasca ne soffra.
Una buona opzione è quella di acquistare un mobile TV che incorpora cassetti o ripiani, in modo da poterlo utilizzare come salvaspazio. Per quanto riguarda gli accessori, ci sono bicchieri di vetro che fungono da vasi, portacandele o secchi del ghiaccio. Se hai un cesto di vimini, puoi usarlo per
riporre coperte, cuscini, riviste o qualsiasi altra cosa che ti viene in mente.
Dimentica i divani giganti
Gli enormi divani con sedute multiple occupano un intero angolo della stanza, se non di più. Anche un divano a L è una seccatura per i piccoli spazi: ricarichi troppo la stanza e non lasci spazio per altre cose.
Un ottimo modo per sfruttare lo spazio è quello di incorporare un pezzo unico con un design confortevole e originale, che dà carattere al soggiorno e occupa meno spazio di un divano tradizionale. Magari, lì vicino, aggiungi uno sgabello per pouf non molto grande, in modo che funga da posto extra che puoi spostare da una stanza all’altra in caso di bisogno.
Usa colori chiari, neutri e pastello
Colori chiari, in toni pastello e neutri danno un senso di spaziosità e luminosità. Rappresentano
una scommessa sicura per un soggiorno piccolo. Se vuoi dare un tocco di colore più vivido, approfitta di tessuti e accessori come cuscini, paralumi, coperte o tappeti e posizionali in punti
strategici della stanza. In questo modo, non sovraccaricherai lo spazio e romperai con la monotonia.
L’illuminazione è il tuo miglior alleato
In uno spazio ridotto, l’illuminazione è il tuo più grande alleato. Se la tua stanza ha finestre, approfitta della luce naturale che entra e non usare persiane o tende scure. Inoltre, non mettere mobili di grandi dimensioni davanti alle finestre.
Per quanto riguarda la luce artificiale, evita di mettere lampade da soffitto stravaganti che rendono il soggiorno più piccolo. Utilizza lampade da tavolo o piantane in punti strategici, ad esempio accanto al divano o su un tavolino, in modo che tutto sia in armonia e lo spazio resti libero nel
centro della stanza.
Tavolini al posto del tavolo centrale

Nelle stanze piccole, molte volte, un tavolo occupa gran parte dello spazio oppure risulta scomodo quando si tratta di muoversi. I tavolini d’appoggio sono di grande aiuto in questi casi: possono servire come un piccolo tavolo centrale o essere posizionati ai lati del divano per poggiare le cose.
L’importanza di ordine e verticalità Per un piccolo soggiorno, l’ordine e la pulizia sono essenziali. Anche la verticalità.
Più scaffali o mobili verticali utilizzi, più spazio avrai a disposizione. Per quanto sia un piccolo  soggiorno, giocare con le altezze è molto utile per ottenere il massimo dalla metratura, specialmente nelle stanze lunghe dove si ha più possibilità che qualsiasi mobile, pianta o accessorio rimanga nel mezzo dell’ambiente.
tratto da Idealista

Segui i nostri canali e resta aggiornato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *